Blog - Risparmio Energia Italia

Benvenuti in Risparmio Energia Italia
Via della Croce Rossa, 42
35129 - PADOVA
+39 0498072236
info@risparmioenergiaitalia.it

IL RISPARMIO ENERGETICO A 360°
area riservata re
blog risparmio energia
blog risparmio energia

IL RISPARMIO ENERGETICO A 360°
Vai ai contenuti
Unisciti alla nostra Newsletter e resta aggiornato con noi nel mondo delle ENERGIE RINNOVABILI.
newsletter

COME PULIRE L’IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Risparmio Energia Italia
Pubblicato da in Energie Rinnovabili · 18 Febbraio 2020
Tags: impiantopulitogreenenergypannellisolarilg
COME PULIRE L’IMPIANTO FOTOVOLTAICO
In questo articolo parleremo di quanto sia importante la pulizia dei pannelli per non diminuire l’ energia green prodotta dall’ impianto fotovoltaico.

Mantenere un pannello fotovoltaico pulito è ben più che una questione di maquillage: uno strato di polvere può abbattere la produzione elettrica del modulo anche del 40%, questo secondo uno studio condotto dall’ università di Boston.

Alcuni agenti atmosferici come smog, i fumi nell’ambiente e residui cristallizzati possono gradualmente abbassare la recettività dei pannelli. Se una pianta sovrasta il tetto è possibile che fogliame, resina e cortecce si accumulino sopra il tetto. Le feci degli uccelli e la salsedine (se si vive al mare) sono altre cose che potrebbero alla lunga danneggiare l’impianto.
Un pannello sporco può andare incontro a surriscaldamento e perdere parte della sua efficienza energetica ed è per questo che un’attenta pulizia si traduce in un risparmio economico nel lungo periodo.

La pulizia si rende necessaria però solo nei periodi secchi in quanto solitamente la pioggia lava la superficie e toglie via la polvere.

Nei periodi secchi l’occorrente per fare una pulizia profonda consiste in un po’ di acqua demineralizzata, il detersivo per vetri di fiducia e un panno morbido che non rovini la superficie delicata dei pannelli solari.
 
Ovviamente bisogna pulire solo in massima sicurezza.

Quanto spesso bisogna pulire l’impianto?

Se il periodo è denso di giornate di pioggia la natura farà il lavoro al posto nostro, se invece il periodo è secco si dovrebbe attuare la pulizia una volta al mese.

Come rimuovere la neve da un pannello fotovoltaico?

La neve che ricopre un pannello fotovoltaico gli impedisce di produrre l'energia elettrica che dovrebbe.
La riduzione della produzione del pannello dovuta alla neve dipende dall'inclinazione del modulo e dalla tecnologia fotovoltaica adottata. Usate quindi un rastrello da tetto per rimuovere la neve dai pannelli fotovoltaici. Tali attrezzi possono essere acquistati in grandi magazzini del fai-da-te per la casa, ma devono essere usati con cautela per evitare di rovinare i pannelli e devono essere per questo collegati a qualcosa di simile a una spatola.
Innaffiare i pannelli con l'acqua può essere pericoloso se le temperature sono basse perché poi l'acqua ghiaccerebbe, per cui è una possibilità ma non la più raccomandabile. Un'altra possibilità è quella di soffiare sui pannelli aria calda con l'aiuto di un tubo. Non usate invece sale o cera per auto, che farebbe più male che bene. Se i vostri pannelli fotovoltaici sono inclinati di almeno 35°, potete anche aspettare che la neve si sciolga da sola.

E’ dunque importante prendersi cura del proprio impianto con piccoli accorgimenti che possono però fare la differenza.

         

 
 



Via della Croce Rossa, 42
35129 - PADOVA
+39 0498072236
info@risparmioenergiaitalia.it
LUN-VEN 9:30 - 19:00
SAB-DOM chiuso
Risparmio Energia è un marchio di DESAMO srl   |   P.IVA 04803340282   |   Numero REA PD - 419647
Designed by FLAN
Abbassare i Consumi
Fotovoltaico
Pompa di Calore
Accumulo Energetico
Stazione di Ricarica
F.A.Q. Blog e News
Blog Risparmio Energetico
F.A.Q. Luce e Gas
Come Abbassare le Bollette
Detrazioni Fiscali
Condizioni Legali
Cookie
Privacy Policy
Condizioni di
uso del Servizio

IL RISPARMIO ENERGETICO A 360°
newsletter
Torna ai contenuti