Blog - Risparmio Energia Italia

Benvenuti in Risparmio Energia Italia
Via della Croce Rossa, 42
35129 - PADOVA
+39 0498072236
info@risparmioenergiaitalia.it

IL RISPARMIO ENERGETICO A 360°
area riservata re
blog risparmio energia
blog risparmio energia

IL RISPARMIO ENERGETICO A 360°
Vai ai contenuti
Unisciti alla nostra Newsletter e resta aggiornato con noi nel mondo delle ENERGIE RINNOVABILI.
newsletter

RISCALDAMENTO A PAVIMENTO: PANORAMICA SUI CONSUMI, PRO E CONTRO

Risparmio Energia Italia
Pubblicato da in Energie Rinnovabili · 2 Dicembre 2019
Tags: riscaldamentoapavimentorisparmiorisparmioenergeticobollettagas
RISCALDAMENTO A PAVIMENTO: PANORAMICA SUI CONSUMI, PRO E CONTRO

Il riscaldamento a pavimento è ormai la scelta primaria nelle case di nuova costruzione. Perché ha avuto tanto successo? Quali sono i pro e i contro di questo impianto e come agisce sui consumi energetici?



Innanzitutto, si stima che il riscaldamento a pavimento porti un risparmio in bolletta di circa il 25% rispetto al riscaldamento con i comuni radiatori. La motivazione è semplice: la temperatura di mandata richiesta è di soli 30°/40°, al contrario del riscaldamento a radiatori che funziona con una temperatura dell’acqua pari a 70/80°. Si intuisce quindi che il lavoro che deve svolgere la caldaia in termine di energia spesa, e quindi consumata, è molto meno.

Il comfort che questo sistema di riscaldamento offre all’abitazione è veramente percepibile: il calore si distribuisce in modo omogeneo nell’ambiente, grazie al principio dell’irraggiamento. L’aria è più fresca in casa ma le pareti e l’intera struttura sono più calde e asciutte. L’aria nel frattempo mantiene la sua umidità e questo è ideale per il nostro benessere. Si consiglia di impostare il termostato a 18/20 C° in quanto il sistema a pannelli radianti garantisce lo stesso comfort abitativo con una temperatura inferiore.

Non circolando aria, non si solleva polvere e quindi questo sistema è ideale anche per chi soffre di allergie.

Oltre ad un migliore comfort termico, il riscaldamento posto sotto il pavimento non sottrae spazio alle superfici calpestabili, dando un migliore impatto estetico.

CI SONO DEI CONTRO?

Sicuramente il costo di installazione iniziale è leggermente più alto rispetto ai sistemi tradizionali ma questo è facilmente sorpassabile in quanto viene ampiamente compensato dal risparmio che ne deriverà.

Una volta acceso non può essere spento per brevi periodi e poi essere riacceso per qualche ora in quanto il calore impiega circa 24-36 ore ad attraversare il massetto.

Un altro svantaggio, anche se è più un consiglio, è quello di non mettere molti oggetti o tappeti in casa perché essi ostacolano il passaggio del calore.

Il riscaldamento a pavimento ha sicuramente più vantaggi che svantaggi e i consumi (e di conseguenza la bolletta) diminuiscono sensibilmente.

--> Se la tua casa è già dotata di riscaldamento a pavimento potrebbe interessarti anche questo articolo su come utilizzarlo al meglio. <--

Seguici per restare aggiornato sul mondo dell'energia rinnovabile!

         




Via della Croce Rossa, 42
35129 - PADOVA
+39 0498072236
info@risparmioenergiaitalia.it
LUN-VEN 9:30 - 19:00
SAB-DOM chiuso
Risparmio Energia è un marchio di DESAMO srl   |   P.IVA 04803340282   |   Numero REA PD - 419647
Designed by FLAN
Abbassare i Consumi
Fotovoltaico
Pompa di Calore
Accumulo Energetico
Stazione di Ricarica
F.A.Q. Blog e News
Blog Risparmio Energetico
F.A.Q. Luce e Gas
Come Abbassare le Bollette
Detrazioni Fiscali
Condizioni Legali
Cookie
Privacy Policy
Condizioni di
uso del Servizio

IL RISPARMIO ENERGETICO A 360°
newsletter
Torna ai contenuti